Nikon F2

Era un po’ di tempo che volevo farlo e, trovandomi un weekend a casa dei miei genitori, ho chiesto a mio padre se avesse ancora la reflex con cui ci faceva le fotografie da piccini. Lui ha detto di si. Poi ha preso una scala ed abbiamo dovuto svuotare un soppalco per trovarla. Ma alla fine è venuta fuori: una Nikon F2, tre obiettivi Nikkor ed un flash!

Nikon F2 lato

Il tutto corredato dalla documentazione d’acquisto. La macchina fu acquistata direttamente in Giappone da mia zia, che era lì con il marito per un viaggio di piacere. La Nikon F2 Photomic (matricola 7608150) è stata acquistata il 21 Luglio 1975 presso un Nikon Authorized Dealer (Sunray co. ltd Akasaka Branch, Sanyo Akasaka Bldg 3-5-2, Akasaka, Minako-ku, Tokyo), come certificato dalle Interim Warranty, le garanzie temporanee. La garanzia ufficiale fu spedita per posta aerea il 2 Settembre 1975 per arrivare in Italia l’8 Settembre 1975.

plucciola_2016_Nikon F2 dettaglio

La Nikon F2 fu la seconda iterazione della serie F, prodotta dal 1971 al 1980. Serie che per la cronaca esiste ancora con la Nikon F6 (link qui). Tornando alla Nikon F2, parliamo di una reflex a pellicola dal classico formato di 35mm, completamente costruita in metallo (pesa 840 grammi contro i 480 della D5300) e totalmente manuale. Infatti anche senza le batterie che alimentano l’esposimetro la macchina funziona senza problemi. La Nikon F2 è caratterizzata dal Photomic, un viewfinder intercambiabile. Una genialata della Nikon che, in un’epoca di progressi tecnologici galoppanti, si assicurava così la fidelizzazione dei clienti permettendo loro di mantenere il corpo macchina aggiornando solo il blocco mirino-esposimetro. Furono create varie versioni di Photomic (DP-1, DP-2, ecc.). Su questa Nikon F2 è montato il DP-2.

La, ormai mia, Nikon F2 è una macchina solidissima corredata di ben tre obiettivi: Nikkor 35mm f/2,8 (mat. 777281), Nikkor 55mm f/1,2 (mat. 293949) e Nikkor 135mm f/2,8 (mat. 444220). Tutti ovviamente senza stabilizzazione e senza autofocus.

E dato che Nikon non ha MAI cambiato l’attacco dei suoi obiettivi ho potuto provarli sulla mia Nikon D5300. Qui sotto un confronto tra il Nikkor 55mm (mi si perdoni il leggero fuori fuoco) ed il Sigma 50mm.

Immagino che prima o poi mi toglierò lo sfizio di tornare a scattare a pellicola. Ma anche se alla fine non lo facessi (la comodità del digitale è imparagonabile) sicuramente sfrutterò i tre obiettivi, nonostante la difficoltà a mettere a fuoco senza l’anello apposito presente nel mirino della Nikon F2 (lo vedete sotto).

NikonF2_focus

Ho anche trovato un vecchio promo in giapponese della Nikon F2.

You may also like