Skip to content

Panta Rei

Non si può discendere due volte nel medesimo fiume e non si può toccare due volte una sostanza mortale nel medesimo stato, ma a causa dell’impetuosità e della velocità del mutamento essa si disperde e si raccoglie, viene e va.

Tutto scorre come un fiume nella nostra vita. Ho sempre fatto mio il detto attribuito ad Eraclito. Non ho mai considerato le difficoltà della vita come fallimenti. Ho sempre tentato di godere delle cose belle che mi accadono e di non disperarmi troppo per le cose meno belle che la vita sovente ci propone.

Chi sono

Classe 1973. Sono cresciuto a Cassino, una città dove si incrociano gli influssi culturali ciociari e campani.

Liceo Classico. Tradizione di famiglia. Ma anche e soprattutto una giusta scelta per un ragazzo affamato di sapere che aveva iniziato precocemente a leggere di tutto.

Finito il Liceo la passione travolgente per la biologia mi spinge a Roma. Università La Sapienza. Laureato nel 1999 in Scienze Biologiche, indirizzo biomolecolare.

Soddisfatto il sogno di maneggiare l’ingegneria genetica tocca pensare all’autonomia finanziaria. Ed in Italia la ricerca non viene reputata degna di essere equiparata ad un lavoro.

Dal 2001 divento un Informatore Scientifico del Farmaco per la Laboratori Guidotti S.p.A.

Nel 2007 cambio azienda e, con la stessa mansione, inizio a lavorare per la Bruno Farmaceutici S.p.A.

Il blog

Il mio approccio ad internet risale alla metà degli anni ’90, con l’ingresso nel laboratorio dove ho svolto la mia tesi di laurea. Erano i tempi del web 1.0, del browser Netscape e della community Geocities. Le pagine web erano pacchiane e statiche. Ne aprii una per puro esercizio di stile. Esiste ancora, qui.

Rovistando in un vecchio hard disk ho ritrovato tre declinazioni di quella prima esperienza. Se vi interessasse trovate tutto qui.

Con l’avvento dei cms che introdussero quella cosa magica chiamata commenti, il web divenne molto più interessante. Nacquero i blog ed erano entusiasmanti. Comprai questo dominio e con php-nuke creai il mio primo blog. Ma la community, sebbene vitale, era troppo di nicchia e, a causa dei dissidi tra gli sviluppatori, il software non progrediva.

Ritenni il passaggio a WordPress naturale e doveroso.

la fotografia ed i viaggi

Sono un fotografo amatoriale dal 2011. Quello che il marketing delle aziende del settore definirebbero un prosumer. Amo viaggiare e viaggiando ho scoperto di amare la fotografia per la sua capacità di ritrasmettere le emozioni che provavo. Ho iniziato con fotografia di paesaggio e poi, vincendo man mano la timidezza, ho iniziato anche a fare qualche ritratto.

Ho sempre dato più peso all’inquadratura e agli obiettivi rispetto alla macchina in se o alla tecnica fine a se stessa. Ho sempre avuto delle Nikon perchè da piccolo il mio papà aveva una Nikon D2 e quindi non vedevo perchè non seguirne le orme. Ho alternato una Nikon D90 ad una D5300 ed ora sono il felice possessore di una D750.

Amo le reflex per la loro solidità, per l’affidabilità e per la durata delle batterie. Nei miei viaggi l’autonomia è importante ed al momento le mirrorless non ne garantiscono a sufficienza.

Le mie fotografie sono qui sul blog, in una sezione dedicata (link qui). Ma le trovate facilmente anche sui social network. Su Instagram (link qui) – che utilizzo molto, anche se resto convinto che una foto andrebbe apprezzata ad una dimensione adeguata e non nell’angusto schermo di un cellulare. E su Flickr (link qui) così che uno possa almeno gustarle sullo schermo di un computer 😅

Impegno civico

Penso che migliorare il proprio paese sia compito di ognuno di noi. Per alcuni anni ho fatto parte di un comitato di quartiere e ne sono stato il segretario. Poi, chiusa quell’esperienza sono stato tra i soci fondatori di due associazioni culturali. Una è volta a promuovere la cultura della legalità nel quartiere dove vivo. Si chiama Bona Fides. L’altra ha un respiro più ampio. Si chiama Corda Aurea.

Insomma, ci provo…

Contatti

Puoi utilizzare il form qui sotto

Note legali

Tutto il materiale di questo blog è rilasciato sotto licenza Creative Commons “Attribuzione-Non Commerciale-Non Opere Derivate” 2.5 Italia .

Come meglio specificato a questo link grazie a tale licenza:

  • si può sfruttare il contenuto di questo blog a patto di attribuirne la proprietà al sottoscritto
  • non si può sfruttare tale materiale a fini commerciali
  • e nemmeno lo si può alterarare

In parole povere se volete citare qualcosa preso da questo blog dovete quanto meno aggiungere una nota dove specificate che la fonte è www.plucciola.it

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001.

Ovviamente su questo blog vengono utilizzati cookies. Potete leggere qui qualcosa per approfondire la policy sull’argomento.