Perfect Effects 9 è gratuito

Siamo molto abituati ad applicare filtri alle foto fatte con gli smartphone, un po’ meno a quelle fatte con le macchine fotografiche. Questo non vuol dire che dei buoni effetti non possano rendere spettacolari delle fotografie già belle. Un ottimo software per applicare questi effetti alle vostre foto è Perfect Effects. Ebbene l’azienda produttrice, la OnOne, ha deciso di rendere Perfect Effects gratuito. Per scaricarlo andate a questa pagina e compilate il form.

perfect_effect_9

 

Read More

La differenza tra sviluppo e postproduzione di una fotografia

Ho deciso di scrivere questo breve articolo per chiarire una differenza che reputo importante. Quella tra sviluppare un negativo digitale (un file Raw) per ottenere una fotografia (un file jpeg) e l’andare oltre ciò, modificando una fotografia così tanto da renderla un prodotto di arte digitale (photoshopparla come viene spesso detto).

Laguna Colorada at morning

 

Con la diffusione degli smartphone e delle fotocamere compatte negli ultimi anni tutti hanno preso dimestichezza con il gesto di scattare una foto. Sollevi lo smartphone o la compattina, inquadri la scena, scatti e la foto è bella e pronta. Non che ci sia nulla di male in questo. Una serie di automatismi aiutano chiunque a scattare una bella fotografia. Questa serie di automatismi però comporta che non sia più necessario comprendere il meccanismo dietro la tecnica fotografica. E’ un problema? Normalmente no. Però quando dico a qualcuno che il mio hobby è la fotografia, questa non conoscenza fa si che mi venga posta una domanda breve e diretta: “ma tu utilizzi Photoshop?”. E’ una domanda trabocchetto perché chi te la pone in realtà vuole sapere se quella che vede è una fotografia che anche lui potrebbe scattare o se è una elaborazione fatta al computer che non ha alcun contatto con la realtà. C’è un errore di fondo in questo ragionamento e ne vorrei parlare.

Read More

Dropbox e l’importanza della concorrenza

Prima dell’estate avevo scritto un articolo sulla decisione di Apple di abbandonare i fotografi professionisti e prosumer dismettendo il software di postproduzione Aperture. Al di là di tutto la mia vera preoccupazione era e resta che senza lo stimolo della concorrenza Adobe non avrebbe mai sviluppato Lightroom e mai lo avrebbe spinto fino alla potenza dell’ultima versione.

Dropbox-Pro-Logo

A riprova dell’importanza della concorrenza per noi utenti finali oggi sul blog di Dropbox possiamo leggere un articolo che presenta molte interessanti novità per gli utenti pro. Tra cui – in vista del prossimo arrivo di iCloud Drive su dispositivi iOS – il nuovo piano tariffario: 1 Terabyte di spazio al vecchio prezzo di 9,99 dollari al mese!!!

Sono curioso ora che uscirà iOS 8 di vedere se Apple sarà riuscita a fornire un servizio paragonabile a quello di Dropbox o se iCloud resterà poco affidabile (non dimentico che un paio di volte s’è perso un paio di miei files, come raccontavo qui e che non permette di recuperare files cancellati)

OsX 10.10 e (forse) il prossimo Aperture

Solo tre anni fa mi lamentavo dei limiti del sistema cloud di Apple. Il sistema risentiva ancora delle scelte di Steve Jobs ed era così limitato da essere veramente poco utile. Man mano che il tempo è passato debbo ammettere che Tim Cook si è slegato dal fantasma del cofondatore di Apple. Con iOs 7 di fatto il divario di funzionalità con Android è stato colmato per buona parte. Con la presentazione di iOs 8 e OsX 10.10 chi si trovasse in un ambiente integrato (Mac, iPhone, iPad) avrebbe dei vantaggi non da poco grazie a continuity che darebbe la possibilità di gestire telefonate, sms e documenti indifferentemente e facilmente tra i vari dispositivi.

Insomma sembrerebbe tutto molto bello se non fosse per due difetti: iCloud che mi si perde qualche file ogni tanto. E Aperture che ancora non viene aggiornato – anche se forse potrei aver capito il perché.

Read More

Aperture 2014

Un anno fa, all’inizio del 2013, Aperture e Lightroom erano ancora paragonabili come software di catalogazione e post produzione fotografica. Nel 2013 Adobe ha allungato notevolmente il passo. Lightroom 5 è decisamente un prodotto completo: correzione della distorsione degli obiettivi, funzione upright, un pennello correttivo pari a quello di Photoshop… Ma anche le smart preview, un raw leggero prodromo di un futuro utilizzo su tablet dell’applicativo. Insomma a prima vista verrebbe naturale migrare armi e bagagli sul software di Adobe.

In più l’ultimo aggiornamento di Aperture ha rovinato l’efficacia dell’auto enhance, funzione che spesso permetteva di “sistemare” con un solo click i bilanciamenti dei file raw. Ed è uscito a Novembreeeeeeee!!!! Un bugfix nooo?!?

Read More

vecchie Foto – nuove Foto

In questo periodo sono sommerso di lavoro. Letteralmente. Ho poco tempo per me e per i miei hobby. E’ una fase passeggera, ma comunque quando ho del tempo libero più che voglia di leggere un libro, ho voglia di immagini, di foto. Da un lato navigo su 500px e su Flickr in cerca di qualcosa che mi stupisca o che mi ispiri per crescere come fotografo dilettante. In più ho iniziato a rovistare nella mia ormai non piccola libreria fotografica accumulatasi negli ultimi anni. E sto trovando qualche sorpresa piacevole.

Take Off

Read More