Diario del viaggio in Zambia e nuove foto

Con caaaaalma ma alla fine ho scritto il diario del viaggio di quest’estate in Zambia. Non aggiorno il blog quanto vorrei in questo periodo, ma al momento vai così 😬 Spero di essere più presente in futuro. Il diario comunque lo trovate nella sezione dedicata. O più comodamente cliccando qui.

Ho deciso di pubblicare man mano anche sul blog quelle foto che tirerò man mano fuori dal calderone di tutte quelle scattate durante il viaggio e che invece stavo pubblicando solo su Instagram o su Facebook. I social network alla lunga lasciano il tempo che trovano… il blog resta! 😉

Il coccodrillo è il cacciatore silenzioso. Ma non pensiate che sia pericoloso solo quando entra in acqua. Veloce anche sulla terraferma, è preciso e letale. Mai abbassare la guardia, anche quando sembra inerte e senza forze, intento solo ad accumulare calore steso al sole

Il ponte del Primo Maggio a Londra

Sono tornato a Londra dopo moltissimi anni. Ho approfittato del ponte del Primo di Maggio per far vedere ai miei genitori la capitale inglese. Ovviamente muoversi con la famiglia comporta tempi e modalità ben diverse a quelle a cui sono abituato quando viaggio con gli amici. Ho preso una stanza al St Mark Hotel (link qui) ad Earl’s Court. Quartiere dalle tipiche case inglesi in mattoni rossi, zeppo di alberghetti poco pretenziosi ma (per Londra) economici. Praticamente un letto per dormire ed una doccia per lavarsi ma a 300 metri da una delle più comode stazioni della metro londinese. Da lì a Westminster o alla Torre di Londra non servono cambi e questo ha facilitato molto gli spostamenti della famiglia in gita. Il tempo è stato pessimo. Dopo una settimana a trenta gradi in occasione del momento di maggior afflusso turistico ha fatto capolino il classico inverno inglese: quella decina scarsa di gradi accompagnati da occasionali scrosci di acqua e vento. Il cibo è sempre pessimo. La birra scorre sempre abbondante. Ho approfittato per andare al British Museum per rivedere la Stele di Rosetta e siamo saliti sulla ruota panoramica. Peccato per il Big Bang coperto dalle impalcature di un restauro. Alla Torre di Londra abbiamo anche visto i gioielli della Corona. Per la cronaca confermo che i diamanti Koh-i-Noor e Cullinan II sono così grandi da fare impressione.

 

Paris

Ho trascorso il ponte dell’Immacolata a Parigi. Qualche scatto per voi.

PS

Troppo bella la Tour Eiffel illuminata la notte con la scritta merci Johnny in ricordo del compianto Johnny Halliday

PPS

A darvi idea del freddo basti la sposa che abbiamo incrociato al Louvre che indossava dei pesanti scarponi sotto il vestito per sopravvivere al servizio fotografico 😂😂😂

Berlino in tre giorni

E alla fine ce l’ho fatta. Sono stato per la prima volta a Berlino. L’occasione propizia è stato il weekend lungo legato al primo Maggio. Voi direte: ma come?!? La prima volta a Berlino per te?!? Hai girato mezzo mondo e non eri mai stato a Berlino finora?!? Ebbene no! Cosa dire a mia discolpa? I casi della vita… Altre volte avevo progettato di andarci ma poi era sempre intervenuto qualche imprevisto a far saltare i piani. Stavolta invece è andato tutto liscio. Anche il tempo ha collaborato. Sole o al massimo qualche pioggierellina sporadica.

Tre giorni non sono ovviamente sufficienti a vivere appieno una qualunque capitale europea, figuriamoci una capitale culturalmente viva come Berlino. Sono però stati sufficienti a farsene un’idea, a vedere i principali musei, a fare un giro al famoso zoo, ad assaporare la vita notturna e la cucina teutonica.

Read More

Roseto Comunale

Ed anche questa primavera un salto al Roseto Comunale di Roma col Sigma 50mm me lo sono fatto 😉

Sono andato di mattina, anche se alla fine il sole era già quasi troppo intenso per scattare a diaframma aperto. Le giornate migliori per scattare delle foto con dei bei bokeh restano quelle nuvolose. Solo che a Roma non abbondano giornate del genere 😎 Comunque alla fine qualche bella fotografia l’ho portata a casa 😄